Lidia Masala

Lidia Masala, attrice e regista, è socia fondatrice e direttrice artistica dell'Associazione Nartea, segni artistici della terra.

Ha studiato il metodo del Teatro dell’oppresso con Augusto Boal e Rui Frati presso il Théâtre de l'Opprimé di Parigi.

In questi anni, la sua attività è stata principalmente incentrata sulla produzione di progetti teatrali  finalizzati all'intervento sociale e ispirati alla metodologia del Teatro dell'Oppresso. Ha collaborato e collabora con diverse compagnie ed enti pubblici (Comune di Torino, Provincia di Torino, Regione Valle d'Aosta), chiamata come direttrice artistica e regista per la realizzazione di progetti e spettacoli di Teatro sociale e di Teatro e Comunità.

Ha fondato il coordinamento di Teatro e Comunità della Città di Torino e collabora con il Centro Regionale Universitario per il Teatro della Facoltà di Scienze della Formazione di Torino, realizzando laboratori e spettacoli e proponendo attiviità di formazione per giovani attori e studenti universitari.

Tutor e responsabile tirocini per conto dell’Associazione Nartea e Istituto Fellini e per l’università di Torino ed Aosta.

Responsabile del progetto Giovani per comune, Provincia di Torino.

Insegnante di Teatro e Progettazione audiovisiva per conto dell’Istituto superiore per l’industria cinematografica Fellini.

Ha lavorato con il Théâtre du Soleil di Parigi sul progetto Teatri dell’Abitare del Comune di Torino, curandone la direzione artistica insieme ad altri registi torinesi.

Dal 1999 all’ottobre 2002 è stata ideatrice, direttore artistico e responsabile del progetto culturale di Teatro e Arte all’interno dell’Istituto Penale Minorile “Ferrante Aporti” di Torino, per conto del Ministero di Grazia e Giustizia e dell’associazione AICS, realizzando spettacoli con i detenuti dell’Istituto. Ha collaborato con il Gruppo Abele e diverse strutture per disabili e pazienti psichiatrici, soprattutto in Piemonte e Valle d'Aosta.

É regista e drammaturga di diversi spettacoli: “L’uomo, la natura e i quattro elementi”, “Bozzetti schizzati”,Sel... viaggio”, “I suoni: musica e voce”“Le miniere del Beth”, “Desideri”, “Tra lazzi e riti antichi”, “Mi ricordo…veglia di emozioni”, “Angoli di Memoria”, “Stanze di vita operaia”, e “Madri …coro di donne”

Fabrizio Romerio

Fabrizio Romerio, Presidente dell'Assciazione Nartea.

Dopo una lunga esperienza di vita in Torino ed in svariate altre località europee ha scelto di vivere tra Pragelato e la Cina meridionale, sia per qualità della vita, sia per investimento economico sia per l’interesse a rivitalizzare il territorio in Val Chisone e per conoscere nuove culture nella regione del Guanxi in Cina. Dal 1987 al 1996 presidente dell’associazione culturale torinese “ la città e i segni “:cultura cittadina, gestione del locale multimediale Portes. Dal 1995 al 2001 membro della direzione provinciale di Torino e poi anche della direzione nazionale dell’ente di promozione sportiva e culturale AICS .Per l’AICS: responsabile progetti sport, progetti sociali e membro osservatorio comunale di Torino della cultura giovanile.Dal 1998  al 2001 consulente dell’assessorato della provincia di Torino al turismo e sport. Dal 1999 al 2002 assessore alla cultura e al turismo nel comune di Pragelato. Dal 2003 ad oggi presidente della associazione culturale e compagnia teatrale Nartea. Dal 2007 legale rappresentante della società ROCCE snc di Pragelato- Gestione del locale l’Ultima nota. Spettacoli- esposizioni- concerti e slow bar. Dal 2010 al 2013 vice presidente e portavoce della associazione O. Tur alta Val Chisone per la promozione del turismo da Fenestrelle a Pragelato passando per Usseaux. Dal 2014 insegnante di inglese e francese, nel periodo invernale, presso alcune scuole medie inferiori di Liuzhou (Cina)

 

Pamela Bongiovanni

Pamela Bongiovanni, educatrice, attrice e socia dell’Associazione Nartea.

Laureata in Scienze dell’Educazione all’Università degli Sudi di Torino, inizia la sua professione educativa nel 1999 lavorando con in metodo Freire. Nel corso degli anni si è specializzata in progetti di sviluppo di comunità, housing sociale tutoraggio dell’inserimento lavorativo

Ha avuto esperienze con minori in carico ai servizi sociali, disabili, adulti in difficoltà e donne vittime di tratta e violenza. Ha lavorato in progetti in rete con attori pubblico privati tra cui: Ministero dell’Interno, Regione Piemonte, Provincia di Torino, Comune di Torino e Compagnia di San Paolo

Ha maturato competenze progettuali in qualità di responsabile della progettazione educativa presso due cooperative sociali della città di Torino. Ha curato progettazioni con enti del pubblico e privato.

Si è formata e collabora, , in qualità di attrice, educatrice e socia, con l’Associazione Nartea dal 2006.

Ha partecipato agli spettacoli “Angoli di Memoria”, “Stanze di vita operaia”, “Stanze di vita quotidiana” e “Madri …coro di donne”.

Ha partecipato allo stage di Teatro e Comunità condotto dal Théâtre du Soleil.

Ha studiato danza modern jazz, contemporanea e classica con il metodo Royal Academy of London.

 

Patrizia Gugliotta

Patrizia Maria Gugliotta, disegnatore progettista cad di strutture in cemento armato ordinario – precompresso  e in acciaio per edilizia residenziale ed industriale. Attrice cantante e collaboratrice dell’Associazione Nartea.

Diplomata presso l’istituto tecnico per geometri Guarino Guarini di torino nel 1989, inizia la sua professione nel 1990 collaborando con lo studio di architettura Archimedia di Torino dove si occupa della stesura dei modelli tridimensionali per gli inserimenti di impatto ambientale. Dal 1991 e dipendente della società SI.ME.TE. snc in qualità di disegnatore progettista e coadiutore nel coordinamento dei lavori del settore della prefabbricazione. Nel 2005 ha frequentato la scuola di canto jazz con profitto e partecipando ad i saggi di fine anno

Si è formata e collabora,  in qualità di attrice e cantante, con l’Associazione Nartea dal 2008. Ha partecipato agli spettacoli “Stanze di vita quotidiana” e “Madri …coro di donne”.

Lo Staff

staff-business